Regione Piemonte

Bando per l'attribuzione di contributi a sostegno dell'affitto o del mutuo prima casa

Ultima modifica 14 agosto 2020

Sono stati approvati criteri e procedure per l’erogazione di contributi a sostegno dell’affitto o del mutuo prima casa per l’anno 2020.

Quando e come si presenta la domanda?
Gli interessati potranno presentare la domanda dal 1^ settembre 2020 al 30 settembre 2020 utilizzando esclusivamente il modulo apposito, scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Orbassano  o disponibile in copia cartacea presso lo Sportello Unico per il cittadino, sito via Battisti 5, da trasmettere:
1. A mezzo di raccomandata A/R indirizzata al Comune di Orbassano, Piazza Umberto I n. 5, per il
rispetto dei termini farà fede il timbro postale di spedizione;
2. Mediante mail a protocollo@pec.comune.orbassano.to.it, allegando soltanto file pdf, da inoltrare entro le 23:59 del 30 settembre 2020;
3. Di persona consegnando all’Ufficio Casa la domanda compilata e CORREDATA DI COPIA DELLA DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE (portando in visione i documenti originali), previo appuntamento da richiedere allo 011-9036294 (telefonando ESLUSIVAMENTE nei giorni di lunedì con orario 14-16 ed il venerdì con orario 10-12).
In caso di spedizione tramite posta elettronica indicare come oggetto “DOMANDA PER L’ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL’AFFITTO O DEL MUTUO PRIMA CASA”.
Le domande inoltrate tramite il servizio postale o tramite mail dovranno essere regolarmente sottoscritte, corredate di copia del documento di identità del dichiarante, di tutta la documentazione richiesta ed INTEGRALMENTE COMPILATE IN OGNI PARTE, pena l’esclusione dal contributo.
Per l’incapace o persona comunque soggetta ad amministrazione di sostegno, la domanda può essere presentata dal legale rappresentante o persona abilitata ai sensi di legge.

Chi può partecipare?
Possono presentare domanda i nuclei familiari residenti in Orbassano in possesso dei seguenti requisiti alla data di apertura del bando (1^ settembre 2020): 
1. cittadinanza italiana, oppure cittadinanza di uno Stato aderente all’Unione Europea oppure cittadinanza di altro Stato e possesso di titolo di soggiorno in corso di validità;
2. residenza anagrafica in alloggio di categoria catastale A2, A3, A4, A5 o A6;
3. in possesso di Attestazione ISEE 2020 STANDARD o CORRENTE in corso di validità al momento della presentazione della domanda non superiore a euro 15.000,00;
4. in grado di documentare di aver avuto una consistente riduzione della capacità reddituale a seguito del Covid-19 (ad esempio: cassa integrazione, mobilità, sospensione attività lavorativa, mancato rinnovo contratto a termine, etc...in assenza la richiesta di contributo non potrà essere accolta);
5. a) siano titolari di un contratto di locazione esclusivamente ad uso abitativo, regolarmente registrato con decorrenza almeno pari al 1^ gennaio 2019, riferito all’alloggio in cui hanno la residenza anagrafica e siano in regola con il pagamento del canone di locazione almeno sino al mese di FEBBRAIO 2020;
oppure
b) siano titolari di un contratto di mutuo destinato alla prima casa, con decorrenza almeno pari al 1^ gennaio 2019, riferito all’alloggio in cui hanno la residenza anagrafica e siano in regola con il pagamento delle rate di mutuo almeno sino al mese di FEBBRAIO 2020;

Chi non può partecipare?
Non possono accedere al contributo:
1. i nuclei familiari non residenti ad Orbassano
2. i conduttori o proprietari di alloggi di categoria catastale A1, A7, A8, A9 e A10;
3. gli assegnatari di alloggi di edilizia sociale e i conduttori di alloggi fruenti di contributi pubblici (ad esempio alloggi di proprietà di A.T.C., C.I.T e cooperative);
4. i conduttori di alloggi che hanno beneficiato di contributi erogati dalla Regione Piemonte per contratti stipulati nell’anno 2019 o 2020 tramite le Agenzie sociali per la locazione (ASLo) o che hanno beneficiato di contributi del Fondo per la Morosità incolpevole (FIMI) erogati nell’anno 2019 o 2020;
5. i conduttori di alloggi che hanno beneficiato nell’anno 2019 e/o 2020 del reddito o pensione di cittadinanza di cui al Decreto legge n. 4/2019 convertito con Legge n. 26/2019;
6. i conduttori all’interno del cui nucleo familiare siano presenti titolari di diritti esclusivi di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili (di qualunque categoria catastale) ubicati in qualsiasi località del territorio italiano, fatti salvi i casi particolari individuati all’art. 2 comma 6 del bando);

Ammontare del contributo
Il contributo riconoscibile non è quantificabile a priori ma sarà determinato in relazione al numero di domande valide pervenute, sulla base di una graduatoria stilata in base al valore delle attestazioni ISEE 2020 dei richiedenti, garantendo il pagamento integrale di almeno una mensilità di canone o di una rata di mutuo fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Nel caso in cui il richiedente sia un locatario, il contributo sarà erogato in un’unica soluzione direttamente al proprietario dell’alloggio, il quale dovrà, entro 5 giorni dall’accredito, rilasciare
formale ricevuta all’inquilino.

Informazioni
Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Assistenza al numero 011-9036294 (telefonando ESLUSIVAMENTE il lunedì con orario 14-16 ed il venerdì con orario 10-12).

Avviso
Allegato 63.00 KB formato pdf
Scarica
Bando
Allegato 73.00 KB formato pdf
Scarica
Modulo di richiesta
Allegato 60.00 KB formato pdf
Scarica