Il Presidente Cirio in visita al punto vaccinale di Orbassano

Pubblicato il 16 aprile 2021 • Emergenza

Il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, in visita oggi al nuovo centro vaccinale di Orbassano: l'occasione, come confermato dal Governatore, per conoscere di persona questa innovativa soluzione che verrà sicuramente esportata anche in altre aree piemontesi, e non solo. Un vero e proprio "modello Orbassano", così come l'ha soprannominato il Presidente Cirio, che consente di rendere più semplice l'approccio alla vaccinazione anche per chi ha difficoltà di movimento ma, più in generale, una soluzione che consentirà di giungere più velocemente alla vaccinazione di massa.

"Il servizio vaccinale 'drive through' - ha spiegato il Sindaco di Orbassano, Cinzia Maria Bosso - vede in questo momento la vaccinazione degli ultra 80enni ma si passerà presto anche ad altre categorie. L'attività che qui viene svolta è il frutto di un lavoro di squadra tra l'Amministrazione comunale e l'ASL TO3, che ringrazio. Nasce da un'idea condivisa, realizzata con risorse comunali e con il prezioso lavoro dei volontari della Squadra Comunale di Protezione Civile di Orbassano, in collaborazione con Gruppo Alpini, Associazione A.G.A.F.H. e Gruppo Lions. A tutti loro il nostro più vivo e sincero grazie per quanto hanno fatto, stanno facendo, e faranno nelle prossime settimane per garantire il buon funzionamento della struttura. Ma, soprattutto, questo nuovo punto vaccinale è anche la chiara testimonianza dell'impegno di una Comunità che inserisce tra le proprie priorità tanto la salute dei suoi cittadini quanto il forte desiderio di riprendere le sue attività, siano esse sociali, produttive, aggregative. Crediamo fermamente che sia questa la strada giusta da percorrere."

Presenti all'incontro il Direttore Generale ASL TO3, Dr.ssa Franca Dall'Occo, il Direttore del Distretto, Dr. Giuseppe Massobrio, i Sindaci dei Comuni del Distretto, il Comandante della Stazione dei Carabinieri, Luog. Antonio Vitale, il Comandante della Polizia Locale, Alessandro Delpercio, il Presidente del CIDIS, Domenico Lucà, il rappresentante della Conferenza dei Sindaci dell'ASL TO3, Andrea Tragaioli, e una rappresentanza dei volontari che hanno contribuito alla realizzazione del servizio e che affiancheranno il personale sanitario nelle operazioni di vaccinazione.