Al via le prime vaccinazioni "drive through"

Pubblicato il 13 aprile 2021 • Emergenza

Da martedì 13 aprile, in piazzale Peano a Orbassano, l’AslTo3 comincerà l’attività di vaccinazione con modalità “Drive Through”, che offre la possibilità di effettuare il vaccino senza scendere dall’auto.

"L'attivazione di questo particolare punto vaccinale è un grande risultato per tutto il territorio - spiega il Sindaco di Orbassano, Cinzia Maria Bosso -. Un servizio non solo per gli orbassanesi, ma per tutti gli utenti del distretto Asl To3, soprattutto quelli più in difficoltà negli spostamenti, che potranno in questo modo accedere ugualmente al vaccino comodamente dalla propria automobile. E' il risultato di un grande lavoro di squadra messo a punto da Amministrazione Comunale e Asl To3 e che ha visto impegnati in prima linea, per la sua attuazione, i volontari della squadra comunale di Protezione Civile di Orbassano. Nel nuovo punto vaccinale, inoltre, il personale sanitario sarà costantemente affiancato da volontari di Protezione Civile, Alpini, Gruppo Lions e Associazione Agafh, tutti impegnati per garantire ai cittadini un servizio importante per cercare di uscire da questa difficile fase storica. Ma, soprattutto, la realizzazione di questo progetto ci ha dimostrato, ancora una volta, che collaborazione e cooperazione sono fondamentali per ottenere grandi risultati."

L’inizio sarà sperimentale, con tre linee attive che effettueranno 150 vaccini al giorno, per passare dal prossimo lunedì a circa 240 vaccinazioni giornaliere , che si andranno ad aggiungere a quelle già previste presso il Poliambulatorio Asl, 100 dal lunedì al venerdì, 140/die nel week end.

L’infrastruttura è stata allestita ad opera del Comune di Orbassano a beneficio dei cittadini del distretto Area Metropolitana Sud e verrà gestita per la parte logistica grazie alla disponibilità dei volontari della Protezione Civile, ANA e Lyons. L’Azienda sanitaria ha previsto tre aree distinte, la prima per l’anamnesi, la seconda per la vaccinazione vera e propria e la terza area per l’osservazione post vaccino, sempre senza scendere alla vettura.

La possibilità del Drive Through è stata ipotizzata in primo luogo per la fascia di età degli over 80 con difficoltà negli spostamenti, ma verrà successivamente offerta anche ad altre fasce di popolazione secondo le priorità stabilite dal piano vaccinale nazionale.