12 giugno: si vota per n.5 referendum

Pubblicato il 14 aprile 2022 • Comune , Politica

Domenica 12 giugno 2022 si vota per cinque referendum popolari abrogativi in materia di:
1) Abrogazione del testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;
2) Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell'ultimo inciso dell'art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e , segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;
3) Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio delle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;
4) Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;
5) Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23 nella sola giornata di domenica.

CONVOCAZIONE COMIZI ELETTORALI


Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione

Gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, così come gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del servizio di trasporto appositamente predisposto dal Comune in occasione delle consultazioni elettorali, possono fare richiesta per essere ammessi al voto domiciliare.

Gli interessati dovranno far pervenire al Sindaco entro il 23 maggio 2022:

  • Una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione, indicante l’indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico;
  • Copia della tessera elettorale e di documento d’identità dell’elettore;
  • Idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dall’Asl che attesti l’esistenza delle condizioni di gravissima infermità ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Rivolgersi a Medicina legale, strada Rivalta 46 – Orbassano, tel. 011 9023276.

La dichiarazione deve essere consegnata a: Ufficio Elettorale del Comune di Orbassano, viale Regina Margherita, 15.
Per ulteriori informazioni:  Ufficio Elettorale 011 9036231-224 elettorale@comune.orbassano.to.it


Esercizio del diritto di voto da parte dei cittadini AIRE
I cittadini elettori residenti all'estero, ai quali la legge riconosce il diritto di votare per corrispondenza all'estero, hanno la facoltà di votare in Italia previa apposita e tempestiva opzione.
Tale diritto deve essere esercitato entro il 17/04/2022. L'opzione dovrà essere inviata all'Ufficio consolare competente per territorio tramite consegna a mano, invio postale o telematico, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore. La scelta potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro lo stesso termine. Nel caso in cui ci si avvalga dell'invio postale, l'elettore deve preoccuparsi di verificare la ricezione da parte dell'Ufficio consolare di quanto inviato.
Eventuali opzioni effettuate in occasione di precedenti consultazioni politiche o referendarie non hanno più effetto.
A titolo orientativo, il Ministero dell'Interno ha predisposto un apposito modulo che gli elettori residenti all'estero potranno utilizzare o prendere come riferimento per esprimere la propria opzione.


ESERCIZIO DI VOTO PER I CITTADINI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

I cittadini elettori che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino temporaneamente all'estero per un periodo di almeno 3 mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione, hanno la possibilità di votare all'estero per corrispondenza. Tale diritto è esteso ai familiari con loro  conviventi.
A questo scopo è necessario far pervenire la domanda al Comune di Orbassano entro l'11 maggio 2022, compilando il modulo allegato.
E' necessario che sia ben specificato l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale. La dichiarazione di opzione deve essere corredata di copia di documento d'identità.
L'opzione per il voto per corrispondenza può essere fatta pervenire via posta, posta elettronica anche non certificata, oppure può essere recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato, ai seguenti recapiti:
• pec: protocollo@pec.comune.orbassano.to.it
• posta elettronica ordinaria: elettorale@comune.orbassano.to.it
• per la consegna a mano: Ufficio Elettorale, viale Regina Margherita 15 – Orbassano;
• per l'invio postale: Comune di Orbassano, Viale Regina Margherita 15 – 10043 Orbassano (TO).


Per info: https: www.esteri.it e Ufficio Elettorale, viale Regina Margherita, 15 – 0119036231 - 224