Regione Piemonte

Rimozione dell'auto

Ultima modifica 15 marzo 2019

Si tratta di una temporanea privazione della disponibilità del veicolo, con durata temporale non prefissata.

La rimozione del veicolo si applica, oltre che nei casi disposti dall'art. 159, anche quando il veicolo è lasciato in sosta vietata in modo da costituire pericolo od intralcio alla circolazione.

L'accertatore che constati una violazione per cui è prevista l'applicazione di tale sanzione accessoria ne disporrà immediatamente l'esecuzione, facendone menzione nel verbale o nel preavviso di accertamento e redigendo apposito verbale di rimozione.

Nel caso sopraggiunga il conducente durante le operazioni di rimozione, l'operatore ha facoltà, di procedere alla restituzione del veicolo previo pagamento delle spese di intervento o rimozione.

In caso contrario, l'interessato dovrà rivolgersi al Comando di Polizia Locale di Orbassano dal Lunedì al Venerdì dalle ore 06.28 alle 20.00; Domenica e festivi dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle ore 14.00 alle 17.30 o al Comando dei Carabinieri.

Il veicolo verrà restituito all’avente diritto previo il rimborso delle spese di intervento (la chiamata), rimozione e custodia. Contro tale sanzione accessoria è ammesso ricorso al Prefetto o alla Autorità Giudiziaria.