Regione Piemonte

Assegni di studio

Ultima modifica 19 marzo 2019

Informativa interventi a sostegno del diritto allo studio

La Regione Piemonte con l'approvazione della Legge Regionale 28/2007 ha previsto l'erogazione alle famiglie di aiuti economici per la realizzazione del diritto all'istruzione.
I sostegni economici previsti dalla legge, sono erogati agli alunni residenti in Piemonte sulla base del reddito ISEE delle famiglie.

Forme di sostegno

  • Assegno di studio per trasporti, attività integrative previste dai piani dell'offerta formativa, libri di testo (B)
  • Assegno di studio per iscrizione e frequenza.(A)
     

Beneficiari
Alunni residenti in Piemonte che frequentano le scuole: dalla primaria alla secondaria di secondo grado, presso istituzioni scolastiche statali e paritarie ed i corsi di formazione professionale organizzati da Agenzie formative accreditate e finalizzati all'assolvimento dell'obbligo formativo.

Indicatori ISEE
Il valore dell'indicatore I.S.E.E. anno 2016 necessario per accedere al contributo non deve superare € 26.000,00 per il voucher iscrizione e frequenza e libri di testo; per il contributo statale sui libri di testo il valore dell'indicatore I.S.E.E. anno 2016 necessario per accedere al contributo non deve superare € 10.632,94.

Contributi regionali per il diritto allo studio a.s. 2016/2017 - Contributo statale per i libri di testo a.s. 2016/2017:
è aperto fino al 15 gennaio 2017 il bando per gli assegni 2016-2017


Annualmente la Regione emana il bando stabilendo il periodo di raccolta delle domande. Perl’anno scolastico 2016/2017 l’assegno di studio viene erogato per la prima volta sotto forma di voucher.

Dal 2013 la domanda si presenta solo online registrandosi preventivamente sul portale www.piemontefacile.it. e accedendo con le opportune credenziali all’applicazione “Accedi alla compilazione” disponibile alla pagina www.sistemapiemonte.it/assegnidistudio.