Regione Piemonte

Sei un commerciante ambulante?

Pubblicato il 20 maggio 2020 • Commercio

A CITTÁ DI ORBASSANO METTE A DISPOSIZIONE DELLE AREE PER LE GIORNATE PER LA VENDITA SUL TERRITORIO

Data la proroga delle limitazioni previste dal DPCM del 1° aprile 2020 si rende sempre più utile creare occasioni nelle quali sia possibile effettuare acquisti di generi di prima necessità senza creare assembramenti.
Pertanto l'Amministrazione Comunale ricorda che vi sono a disposizione, in determinati punti della Città, molte aree nelle quali possono collocarsi venditori ambulanti durante tutti i giorni della settimana.
Per comunicare il posizionamento è sufficiente che l'ambulante informi la Polizia Locale, dalle 7 del mattino in poi, comunicando la volontà di occupare una delle piazzole disponibili (Polizia Locale Tel. 011.9013962).
L'obiettivo è agevolare quanto più possibile gli orbassanesi nell'acquisto di beni di prima necessità fornendo nuovi punti di acquisto e riducendo in questo modo le probabilità che si creino assembramenti.

PRESCRIZIONI da RISPETTARE!

» PER GLI AMBULANTI è fatto obbligo di far rispettare la disposizione di mantenere le distanze di almeno un metro tra un cliente e l'altro ed evitare che si creino assembramenti davanti al proprio banco, intervenendo anche con personale proprio per disciplinare eventuali code (art. 1 lettera "O" del DPCM 8 marzo 2020). Si invita a non fare comunicazioni verbali atte ad attirare clientela presso il proprio banco e così facendo favorire le aggregazioni. Si ricorda che l'inosservanza alla disposizione può comportare un provvedimento di chiusura dell'attività di vendita.

» PER I CITTADINI è fatto obbligo di rispettare le distanze di almeno un metro da altri clienti presso i banchi di vendita, sia nella fase di acquisto che nella fase di attesa e osservare le eventuali prescrizioni dei venditori.

Ecco le aree in Orbassano, abitualmente libere, nelle quali è autorizzato il posizionamento dei venditori ambulanti : consulta il documento allegato.

Aree extramercatali

Allegato 1.31 MB formato pdf
Scarica